Piazzale Giovanni dalle Bande Nere, 11 - Imola

+39 331 27 48 696 perledonneimola@gmail.com

“Cento passi di donne” di Lisa Laffi

Il libro Cento passi di donne di Lisa Laffi, frutto della collaborazione dell’Associazione PerLeDonne con Bacchilega Editore, il Circolo Fiorella, e l’Assessorato alle Pari opportunità del Comune di Imola, sarà presentato domenica 8 ottobre alle 17 a Palazzo Tozzoni, in via Garibaldi 18. Oltre all’autrice, saranno presenti Lara Alpi, vicepresidente coop. Bacchilega, Maria Rosa Franzoni, presidente dell’Associazione PerLeDonne, la coordinatrice del Circolo Fiorella Carla Govoni, il sindaco di Imola Daniele Manca, l’assessora comunale alle Pari opportunità Elisabetta Marchetti, l’assessora regionale alle Pari opportunità Emma Petitti, la storica Liliana Vivoli. Il libro ha ottenuto il patrocinio dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna; la presentazione è patrocinata dalla Camera dei Deputati.

Nei piccoli fatti, nella quotidianità, nonostante i tanti proclami, la donna rischia di rimanere in una posizione subalterna e la parità sostanziale resta un obiettivo lontano. Banale esempio, ma ben evidente, la toponomastica pressoché tutta maschile nelle città. Sono così poche le donne che meritano di essere ricordate?

Lisa Laffi, nella sua ricerca, ha dovuto affrontare la difficoltà opposta. Partita col dubbio di riuscire a trovare un numero sufficiente di figure femminili significative nel territorio imolese, ben presto ha scoperto che il problema si presentava al contrario. Le donne che meritano di essere ricordate per quello che hanno fatto per la loro comunità, per l’esempio che hanno dato, erano tante, più di quante potessero essere contenute nel libro. Allora ha dovuto scegliere, presentando quanti più esempi possibili nei vari campi di attività.

E la scelta si è rivelata ardua, soprattutto nei decenni più vicini a noi, segno che l’esempio di chi visse prima è stato seguito da un numero sempre maggiore di donne, tanto da trasformare l’eccezionalità di una vita del passato in consuetudine, grazie alle capacità, alla determinazione e al coraggio di chi per prima ha aperto una strada e ha invitato le donne delle generazioni future a proseguire il cammino, individuando nuove mete da raggiungere.

Lisa Laffi, laureata in Conservazione dei Beni Culturali e insegnante di Lettere, vive a Imola dove per anni ha lavorato per giornali locali. È autrice della commedia teatrale Troppo incinta, portata in scena nei teatri italiani da Reina Saracino. Due suoi saggi sono usciti nel 2011 e nel 2013 nella collana Pagine di vita e storia imolesi. Nel 2015 ha pubblicato il romanzo storico Il serpente e la rosa (ed. I Doni delle Muse), che ha vinto il “Primo premio assoluto” al Concorso letterario “Caterina Martinelli”, il “Premio romanzo storico” al XXVIII Premio internazionale di poesia e narrativa “Val di Magra – Roberto Micheloni” di Aulla e la Menzione d’onore al Concorso Sant’Ambrogio, terza tappa del Torneo Unicamilano. Con il racconto Una Luce tra le Bande Nere ha conquistato il terzo posto al “Verbania for women”.

 

Per prenotare una copia del libro rivolgersi direttamente all’Associazione PerLeDonne,

telefonando al numero 331.27 48 696 o scrivendo a perledonneimola@gmail.com