Piazzale Giovanni dalle Bande Nere, 11 - Imola (BO)

+39 331 27 48 696 perledonneimola@gmail.com

rap-sponsability

Che ruolo ricoprono oggi le donne nella scena hip hop? Si può parlare di sessismo nei testi rap? Quali sono i messaggi da veicolare e quali quelli dannosi? Sono alcuni dei quesiti ai quali “RAP-Sponsability. Il rap è una responsabilità condivisa” tenterà di dare una risposta. Lo faremo attraverso un dialogo aperto con gli esponenti della scena hip hop e con i giovani. Siamo convinte, infatti, che la musica, l’arte e ogni forma di espressività – oltre a essere “prodotti” di una società – sono produttori di cultura e di cambiamento.

 

Il momento centrale dell’evento organizzato dall’associazione PerLeDonne sarà il dibattito “Il sessismo nella scena hip hop”, che vedrà dialogare Kento, rapper romano firmatario del Manifesto per l’antisessismo nel rap di Non Una Di Meno; la rapper bolognese Mc Nill e Carmen La Rocca, resp. Centro Antiviolenza PerLeDonne. Modera Wissal Houbabi, attivista Non Una di Meno.

 

I cancelli di Ca’ Vaina si apriranno alle 17 per dare spazio a ballerini (Break-Up Crew) e writers (HATE, Walt).

Dopo il dibattito, alle 20.30 si esibiranno 2 scuole: la bolognese Linea20 e i rappers del Cisim di Lido Adriano. A chiusura dell’evento, il concerto del rapper Moder e della crew Colpo di stato poetico.

 

“RAP-Sponsability” fa parte del programma di “Imola in Musica” e organizzato in collaborazione con il Centro giovanile Ca’ Vaina.

L’ingresso è gratuito.

 

RAP-Sponsability

Giovedì 30 maggio, ore 17

Centro Giovanile Ca’ Vaina

viale Saffi 50/B Imola